Consulenze


Il condominio è considerato universalmente la maggior fonte di conflittualità della moderna società italiana. La complessità di gestione di una materia che riguarda la gran parte dei cittadini, ed il loro bene più prezioso (la casa), e la conoscenza superficiale delle norme che la regolano (e non solo tra i condomini), portano all'accentuarsi di contrasti, o a subire situazioni di disagio che creano frustrazione e desiderio di rivalsa. La recente riforma del Codice Civile, da tanti anni annunciata ed attesa, ha suscitato enormi aspettative destinate ad essere deluse dalla pochezza e confusione delle nuove norme.


Compilando il form qui di lato, ed accettando di ricevere la nostra newsletter (che sarà al massimo settimanale salvo che si verifichino novità tali da richiedere un'uscita straordinaria), potrai ottenere dall'Esperto in Condominio un primo chiarimento o consiglio su problemi di carattere generale, ovvero un inquadramento sintetico relativo al problema che ti sta a cuore
Molte volte un informazione precisa, od un consiglio, può aiutare a definire la situazione che stiamo vivendo ed evitare che veda oltre quel “punto di non ritorno” che poi la trasforma in un “problema”.


Se poi il problema c'è, un esame da parte di un esperto ci può fornire gli elementi per la sua soluzione ed indicare la strada giusta per raggiungerla limitando i conflitti e le spese.
L'Esperto in Condominio è a tua disposizione, con costi decisamente contenuti, per valutare la documentazione in tuo possesso ed indirizzarti ed assisterti nella risoluzione della questione che ti sta a cuore, in base alla legge, al regolamento del condominio, alle consuetudini ed al buon senso.
In caso non ci sia alternativa, può predisporre un promemoria approfondito per il tuo legale da usarsi come base per l'eventuale conciliazione o azione legale.
L'Esperto in Condominio è anche a disposizione per tutte quelle incombenze elencate nel menù sotto la voce “servizi”.



SPESE PRIVATE? - Maria Vittoria CHIEDE:
Pubblicata il 22-04-2015

Da mia madre,, è stato presentata una fattura" Rottura parete e pavimento, demolizione colonna sfiato e scarico WC fornitura e posa nuova colonna di sfiato rifacimento scarico Wc.Spese condominiali o private?L'assicurazione non copre queste spese? Approvato già il consuntivo , si può fare qualcosa? Cordiali saluti?

L'AMMINISTRATORE E IL C/C - Riccardo CHIEDE:
Pubblicata il 22-04-2015

Egr.Sig.Bartolucci,il ns. amministratore ha versato sul c/c bancario condom. circa il 67% delle quote c.incassate relative l'anno 2014 e anni prec. e le spese sono state pagate a 1/2 bonifici fino a capienza. Nel Registro C. (cassa)invece sono stati annotati il100%degli incassi delle quote 2014 e anni prec.e cosi' tutte le spese comprese quelle a mezzo c/c.E' censurabile l'operato dell'amm.re? ?

MODIFICA AL CITOFONO - Antonio CHIEDE:
Pubblicata il 22-04-2015

Aggiunta al citofono condominiale di un nuovo condomino . Nel caso , avendo il condominio in un assemblea del 2013 nominato un tecnico impiantistico , il lavoro va fatto dal tecnico nominato o al limite con sua supervisione quindi evitando che un esterno metta mano all'impianto citofonico esistente ?! ?

MA QUANTI MILLESIMI! - Nadia CHIEDE:
Pubblicata il 22-04-2015

Mi sono accorta che i millesimi attribuiti al mio appartamento sono superiori rispetto a quelli dei condomini che abitano nei piani superiori al mio e che posseggono identico appartamento in mq, identiche pertinenze:cantine+posto auto. L'amministratore dice:forse i proprietari precedenti avevano una pertinenza, poi venduta, senza comunicare il cambio di proprietà.Dove posso controllare??

AMMINISTRATORE SOCIETA' - Massimiliano CHIEDE:
Pubblicata il 11-04-2015

E' possibile che l'amministratore di condominio sia una società. volevo sapere: 1. che tipo di società; 2. come va costituita; 3. le responsabilità; 4. se lo può fare il consiglio di condominio, ovvero un gruppo di condomini ?

MA IL CONDOMINIO PUÒ "CESSARE"? - Cesare CHIEDE:
Pubblicata il 11-04-2015

Nel ns.residence abbiamo di comune accordo cessato il condominio perchè dopo anni su undici immobili solo tre avevano un proprietario. Con una sola utenza da gestire (contatore enel ) e senza nessun altro contratto in corso. L'amm. ora sembra volersi lavare le mani anche per il passato,mentre gli accordi verbali erano che i problemi irrisolti rimanessero a suo carico. Che fare ? ?

LA CANNA FUMARIA - Antonio CHIEDE:
Pubblicata il 05-04-2015

Edificio ex prop Risanamento Napoli ( oggi Geolidro spa ) , condominio dal 2006 per acquisti da parte degli ex inquilini tranne cantinati e sottotetto . Un locale-negozio esterno ex forno panificatore dotato dal 1920 di canna fumaria in eternit su muro interno cortile , con nuovo prop. Riscontrati problemi di infiltrazione acqua e forse amianto , a chi spetta anche economicamente riparare ??

AMMINISTRATORE COL VOTO DELLA MOGLIE - Fausto CHIEDE:
Pubblicata il 05-04-2015

Gentilissimo, nel mio condominio l’amministratore, che abita nello stabile, è stato riconfermato con i millesimi della consorte alla quale è intestato l’immobile. I coniugi sono in separazione legale dei beni. Nulla è previsto nel regolamento condominiale. Può l’amministratore utilizzare i millesimi della consorte proprietaria dell'appartamento per essere riconfermato. cordiali saluti ?

QUANTE COSE SUL TERRAZZO! - Massimo CHIEDE:
Pubblicata il 05-04-2015

In merito al rifacimento del terrazzo per infiltrazioni d'acqua nei box sottostanti. Le premetto che sul mio terrazzo c'è una fioriera esistente da quando ho acquistato l'immobile, un gazebo in legno, molti vasi di diverse dimensioni e una casetta in legno condonata. Gradirei sapere se il costo per rimuovere il tutto lo debbo pagare io o andrà ripartito 1/3 e 2/3 come per la spesa dei lavori.?

LE ANTICIPAZIONI DELL'AMMINISTRATORE - Riccardo CHIEDE:
Pubblicata il 25-03-2015

L'amministratore nel Rendiconto 2014(consuntivo)a seguito di un disavanzo di cassa di circa € 1500,00 ha riportato tale cifra nel passivo della Situazione patrimoniale 2014 sotto la voce AMMINISTRAZIONE C/anticipi. Tuttavia non c'è traccia di un bonifico di € 1500,00 effettuato dall'amm.re dal suo conto corrente sul ns. c/corrente bancario condominiale.E' corretto cio'??

INDIETRO 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 AVANTI